• Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
HomeContattiCon chi collaboriamoDiagnosticaSintomiPatologie urologicheChirurgia UrologicaVideoNewsAssicurazioni 
Contatti
Con chi collaboriamo
Diagnostica
Sintomi
Patologie urologiche
Chirurgia Urologica
Tumore prostatico, pr...
Tumore vescicale , Tu...
Ipertrofia prostatica (I...
Calcolosi renale, uret...
Prolasso genitale e del...
Tumore renale, nefre...
Video
News
Assicurazioni 
 
 
... sei nella categoria: Chirurgia Urologica
  Calcolosi renale, ureterale, eswl, ureteroscopia laser,
 
Cusumano -

 La terapia della calcolosi (Litiasi)

La terapia chirurgica  endoscopica riveste un ruolo importante quando la terapia espulsiva (medica) fallisce. Di solito calcoli di diametro superiore ai 7 mm  hanno poca possibilità di essere espulsi spontaneamente, anche se il alcuni casi formazioni litiasiche superiori al cm sono eliminate per via naturale.  

La litiasi renale va trattata con la litotripsia extracorporea ad onde d'urto  - ESWL-
La litiasi ureterale può essere trattata con l'ESWL ma con scarsi risultati, si preferisce ureterorenoscopia rigida o flessibile con  laser ad Holmium o con litotritore balistico.
Nell'idronefrosi acuta con colica renale resistente a terapia farmacologica va posizionato uno stent JJ

I diversi tipi di trattamento elencati verranno trattati separatamente, per meglio spiegare le modalità e le tecniche operatorie.

 
  Frantumazione del calcolo : Laser, Balistico
Nel trattamento dei calcoli ureterali e renali, il laser ha avuto un impatto importantissimo.  Il  laser viene inserito nell'ureteroscopio. Quando l'ureteroscopio arriva in prossimità del calcolo il laser è messo in funzione e il calcolo che a contatto con esso viene polverizzato. Il Laser YAG olmio offre alcuni vantaggi rispetto ai precedenti tipi di laser. I laser per la  litotrissia sono stati utilizzati...
...continua...

  Stent JJ
INSERISCI QUI L'ARTICOLO*
...continua...

  Ureterorenoscopia ( URS ) operativa
URETERORENOSCOPIA (URS)   VOGLIAMO SPIEGARVI PERCHE' ESEGUIRE UN URS, LA TECNICA,LE CONSEGUENZE, I RISCHI PREVEDIBILI CON TALE PROCEDURA. * URS DIAGNOSTICA E OPERATIVA * L'URETERE * PERCHE' ESEGUIRE QUEST'INTERVENTO ? * CI SONO ALTRE POSSIBILITA' ? * PREPARAZIONE ALL'INTERVENTO ...
...continua...

  Nefrolitotrissia Percutanea
I calcoli  più grandi di 2-3 cm sono spesso trattati con nefrolitotomia percutanea.  Calcoli renali a stampo, che occupano l'intera pelvi renale possono  a volte richiedere sia un primo debulking mediante la procedura percutanea e successivamente delle ESWL ripetute per frammentare i frammenti rimanenti. Questa procedura si esegue accedendo al rene  tramite il fianco ( zona lombare )  sotto controllo...
...continua...

  L'Ureteroscopia rigida e flessibile
Ureteroscopia operativa rigida o flessibile   L'ureterolitrossia endoscopica è tra le procedure chirurgiche più utilizzate per i calcoli renali che si localizzano all'interno dell'uretere soprattutto quando la terapia medica non ha avuto successo.  Questa procedura prevede un accesso attraverso l'uretra sino ad arrivare in vescica, successivamente un filo di guida è inserito nel uretere interessato fino al...
...continua...

  ESWL
L'ESWL o litotrissia extracorporea ad onde d'urto ha rivoluzionato il trattamento dei calcoli renali. Calcoli renali di dimensione inferiore o uguale a 2 centimetri localizzati nel rene o nell'uretere possono essere trattati con questa metodica, senza necessitare di ricovero ed essere addirittura eseguiti come prestazione ambulatoriale. Di solito,durente questa procedura non si utilizzando ne la sedazione ne l'anestesia totale. Tempo di...
...continua...