• Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
HomeContattiCon chi collaboriamoDiagnosticaSintomiPatologie urologicheChirurgia UrologicaVideoNewsAssicurazioni 
Contatti
Con chi collaboriamo
Diagnostica
Sintomi
EMATURIA, SANGUE...
MINZIONE FREQUEN...
Colica renale
Dolore vescicale
Dolore prostatico
Dolore testicolare
Incontinenza urinaria
impotenza
Patologie urologiche
Chirurgia Urologica
Video
News
Assicurazioni 
 
 
... sei nella categoria: Sintomi
  impotenza
 

DEFICIT ERETTILE – IMPOTENZA POST PROSTATECTOMIA RADICALE – IMPOTENZA – IMPOTENZA DA DISTURBI DEL MICROCIRCOLO (DIABETICO),IMPOTENZA REFRATTARIA A TERAPIA FARMACOLOGICA CON- VIAGRA - CIALIS - LEVITRA - SPEDRA .  IMPOTENZA DA FUMO - DEFICIT ERETTILE E TABAGISMO CON DISTURBI DEL MICROCIRCOLO

ATTUALMENTE UNA NUOVA TERAPIA

NON CHIRURGICA - NON INVASIVA

NON FARMACOLOGICA, INCRUENTA 

TERAPIA EXTRACORPOREA CON ONDE D’URTO  “ EXTRACORPOREAL SHOCK WAVES” APPLICATA ALL'IMPOTENZA

www.chirurgiaurologicaroma.com/TerLiv.php

 

La terapia farmacologica oggi a disposizione per la disfunzione erettile ha rivoluzionato l’approccio terapeutico a questa patologia. Purtroppo questi farmaci non sono sempre efficaci, a causa di una persistenza dell’insufficienza della vascolarizzzazione del pene.

LA TERAPIA EXTRACORPOREA CON ONDE D’URTO, MIGLIORA LA VASCOLARIZZAZIONE LOCALE. ALCUNI RICERCATORI HANNO TESTATO QUESTA METODICA SU PAZIENTI AFFETTI DA DEFICIT ERETTILE SEVERO, RESISTENTI ALLA TERAPIA FARMACOLOGICA. I RISULTATI DI QUESTO STUDIO SONO STATI PUBBLICATI IL 18 OTTOBRE DEL 2011 SUL JOURNAL OF SEXUAL MEDECINE

Letteratura
Low-Intensity Extracorporeal Shock Wave Therapy—A Novel Effective Treatment for Erectile Dysfunction in Severe ED Patients Who Respond Poorly to PDE5 Inhibitor Therapy
Ilan Gruenwald MD*, Boaz Appel MD andYoram Vardi MD Article first published online: 18 OCT 2011

 

I PRINCIPI DEL TRATTAMENTO EXTRACORPOREO CON ONDE D’URTO:

Questo trattamento si basa sull’applicazione d’onde d’urto su una zona precisa del corpo. Queste onde (elettroidrauliche, piezoelettriche o elettromagnetiche) provengono da un generatore denominato “convertitore elettroacustico”.
La tecnica è impiegata da oltre trent’anni per il trattamento della calcolosi urinaria. Circa dieci anni dopo questa tecnica è stata allargata alle tendiniti. Nell’ultimo decennio si utilizza per lenire il dolore, accelerare processi di cicatrizzazione (piaghe da decubito) e nell’induratio penis plastica (IPP).
Il concetto con il quale agisce sembra essere che la successione delle onde d’urto stimoli l’espressione di un fattore di crescita dei vasi sanguigni (neo-angiogenesi) e di alcuni recettori.
La neo vascolarizzazione delle aree trattate, migliorando la vascolarizzazione locale migliorano la cicatrizazione e lo stato infiammatorio (piede diabetico)

Letteratura:
Cardiologia Molecolare
Low-Energy Shock Wave per Migliorare reclutamento di cellule progenitrici endoteliali
Una nuova modalità per aumentare l'efficacia della terapia cellulare in cronica Hind Limb Ischemia
Correspondence to Stefanie Dimmeler, PhD, Department of Medicine III, University of Frankfurt, Theodor-Stern-Kai 7, 60590 Frankfurt, Germany.

 

I PRIMI TRATTAMENTI HANNO INIZIO NEL 2011 PRESSO Rambam Healthcare Campus and the Technion, Haifa, Israël

Sono stati recrutati 29 pazienti affetti da deficit erettile severo, con deficit vascolare dei corpi cavernosi, non responder alla terapia farmacologica. Questi uomini avevano una media di 61 anni, e hanno ricevuto a livello del pene, 300 onde d’urto per 3 minuti su 5 diversi punti del pene. La durata del trattamento è stata di 12 sedute durante 9 settimane.
La risposta è stata molto incoraggiante, dopo due mesi un nuovo bilancio sulla vascolarizzazione del pene aveva messo in evidenza un netto miglioramento della vascolarizzazione.
Da un punto di vista soggettivo, interrogati con vari questionari, gli autori hanno constato un miglioramento significativo sull’erezione e il suo mantenimento. Inoltre 8 pazienti hanno dichiarato una ripresa normale dell’attività sessuale.
Il numero limitato dei partecipanti a questo studio, e i pochi centri allora dedicatesi hanno fanno si che questa tecnica è rimasta a lungo una terapia di “nicchia”.


OGGI : IL TRATTAMENTO EXTRACORPOREO CON ONDE D’URTO – long term action

La terapia con onde d’urto lineari è una soluzione scientificamente provata, migliora il flusso del sangue a livello penieno e ha la pretesa di guarire la disfunzione erettile. Questo è il suo vantaggio principale rispetto alla terapia farmacologica, terapia iniettiva, vacuum system, che sono se pur sempre utili, ma momentanee tipo “cash and carry”. Quindi contrariamente ai trattamenti ai trattamenti a breve termine questo approccio sembra avere un carattere curativo a medio – lungo termine.

 

TRATTAMENTO PER IL DEFICIT ERETTILE PRESSO IL NOSTRO CENTRO CON TERAPIA EXTRACORPOREA CON ONDE D’URTO

 

La durata del trattamento è di due mesi (8 settimane).

La singola seduta dura circa 20 minuti.

Il trattamento è indolore, non necessità di sedazione.

E’ svolto ambulatorialmente.

Il paziente può riprendere subito dopo la sua normale attività.

 



nessuno effetto secondario

nessuna farmaco

nessun dolore

non anestesia

nessun ricovero

nessuna puntura

 

 

Letteratura:
Ce dernier a des effets cliniques et physiologiques positifs sur la fonction érectiles des hommes qui réagissent à l'inhibiteur de la PDE-5. (Yardi et al : J Urol 2012)

Le traitement a des effets bénéfiques, même chez les patients qui n'ont pas réagi à des inhibiteurs de la PDE-5 comme le Viagra, le Cialis, etc... (Hongen et al : World J Mens Health 2013 Décembre 31(3): 208-214)

Il s'agit d'une nouvelle modalité qui améliore la fonction érectile et l'hémodynamique pénienne de manière significative et sans effets secondaires (Gruenwald et al : J Sexual Med 2012; Ther Adv Urol. 2013)

Une nouvelle application des dispositifs générant des ondes de choc se révèle efficace pour traiter l'impuissance. (DR Natalio Cruz : http://www.andromedi.com/)

Il est tolérable et efficace. Il sous-entend un impact physiologique sur l'hémodynamique d'origine caverneuse. Ses avantages principaux sont son potentiel d'améliorer la fonction érectile et de contribuer à la rééducation du pénis sans faire appel à la pharmacothérapie. (Yoram Vardi et al : EUR UROL 2010)

 





Dr. Roberto Cusumano - Medico Chirurgo, specialista in Urologia

Powered by: HMTS