• Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
HomeContattiCon chi collaboriamoDiagnosticaSintomiPatologie urologicheChirurgia UrologicaVideoNewsAssicurazioni 
Contatti
Con chi collaboriamo
Diagnostica
Sintomi
Patologie urologiche
Litiasi renale
L'urologia per lui
L'urologia per lei
L'Urologia per la coppia
Le neoplasie
Patologie varie
LA CISTITE cronica , p...
Chirurgia Urologica
Video
News
Assicurazioni 
 
 
... sei nella categoria: Patologie urologiche
  Sclerosi del collo vescicale
 

L'urologia per lui vai a L'urologia per lui

 
Cusumano - Sclerosi Del Collo Vescicale

Sclerosi del collo vescicale


L’ostruzione cervico uretrale riguarda tutta una serie di patologie già precedentemente trattate, l’ipertrofia prostatica benigna, la stenosi uretrale, la prostatite.
Nella convinzione popolare, la prostata “grossa” determina un’ostruzione maggiore rispetto a una prostata “piccola”.
La gravità dell’ostruzione, non è determinata da volume ma dall’entità dell’ostacolo alla minzione.
Vorrei focalizzare l’attenzione su due patologie non ancora trattate:
La sclerosi (rigidità) del collo (ipertono o ipertrofia del collo) colpisce il giovane adulto e raramente la donna, e la sclerosi cicatriziale del collo dopo interventi chirurgici per ipertrofia prostatica.

Cause
Infiammatoria
La causa più frequente è legata a prostatiti croniche , spesso con infezioni a trasmissione sessuale, non curate o mal curate, che provocano a livello delle fibre muscolari del collo un sovvertimento strutturale con perdita dell’elasticità.
Congenita
Il paziente a sempre urinato male sin da piccolo, ma la sintomatologia reale affiora attorno ai 30 anni.
Dopo chirurgia prostatica
La sclerosi cicatriziale del collo, dopo intervento chirurgico a cielo aperto (ATV) o resezione prostatica trans uretrale (TURP).
Ricrescita di adenoma apicale ostruente dopo TURP.
In entrambi i casi, una diminuzione del flusso a distanza di anni, controllata con l’uroflussimetria, fa supporre una di queste due patologie che vengono diagnosticate facilmente con un’uretroscopia ambulatoriale.

Sintomi
Sovrapponibili a tutte le altre ostruzioni
- riduzione della forza del getto urinario: questo sintomo è valutato dall'Urologo con un esame molto semplice denominato uroflussometria
- pollachiuria: cioè il bisogno di urinare spesso sia durante il giorno che di notte (nicturia)
- minzione imperiosa: cioè uno stimolo urinario impellente.

Diagnostica
Uroflussimetria: un’appiattimento della curva, fa sospettare l’ostruzione.
Ecografia prostatica con sonda trans rettale, conferma la mancanza o la scarsa apertura del collo vescicale durante la minzione, e l’eventuale ricrescita di adenoma dopo resezione prostatica.
Uretro-cistoscopia (ambulatoriale), fondamentale nell’escludere una stenosi uretrale concomitante, secondaria spesso a trattamenti endoscopici o a cateterismi vescicali post chirurgici.

Trattamento
Nella sclerosi del collo giovanile, il primo trattamento deve rigorosamente essere medico. Ricerca e trattamento di infezioni a trasmissioni sessuali, si raccomanda la terapia di coppia. Iniziare sin dai primi sintomi terapia con alfa-litici ( OmnicR– MittovalR), antinfiammatori ( ketoprofene), e sintomatici (serenoa repens).
Il trattamento chirurgico TUIP, endoscopico, deve essere eseguito dopo fallimento della terapia medica. Informarsi prima se il paziente ha già figli, o se desidera averne altri.
L’intervento di sezione del collo monolaterale (TUIP) risolve la maggior parte delle volte il problema ostruttivo. L’intervento è breve (10 minuti), e prevede una degenza di 48 ore. Importante avvertire il paziente del rischio di una retrospermia, che può precludere la sua fertilità. Nessun effetto negativo sulla sfera sessuale e sull’erezione.
Sclerosi cicatriziale del collo vescicale post intervento
L’intervento endoscopico di resezione trans uretrale, è l’unico atto possibile per correggere la sclerosi cicatriziale (stenosi) e l’eventuale ricrescita di adenoma della prostata post TURP, regolarizzando la loggia prostatica.