• Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
  • Dr. Cusumano - www.chirurgiaurologicaroma.com
HomeContattiCon chi collaboriamoDiagnosticaSintomiPatologie urologicheChirurgia UrologicaVideoNewsAssicurazioni 
Contatti
Con chi collaboriamo
Diagnostica
Ecografia : prostatica...
Endoscopia Urologica
Biopsia Prostatica
Uroflussometria
Tamponi colturali
Markers tumorali, PS...
Sintomi
Patologie urologiche
Chirurgia Urologica
Video
News
Assicurazioni 
 
 
... sei nella categoria: Diagnostica
  PCa 3
 

Markers tumorali, PSA; Pro Psa; PHI; PCA 3; FISH; BTA test vai a Markers tumorali, PSA; Pro Psa; PHI; PCA 3; FISH; BTA test

 

Valutazione Pca3 , raccolta delle urine dopo massagio prostatico

L'indicazione all'esecuzione del Pca3 , è la presenza di un PSA elevato, con un sospetto per familiarità, con un reperto dubbio palpatorio e/o ecografico ma con uno o più  esami bioptici negativi

Attualmente un'altro esame, chiamato "PCA3", sta emergendo come ulteriore ausilio nella diagnosi differenziale tra iperplasia prostatica e carcinoma prostatico. Questo esame , che si esegue su un campione di urina emesso immediatamente dopo esplorazione digito-rettale (DRE), è al momento in fase di sperimentazione ed i risultati che sta ottenendo risultano affidabili.

Il PCA3 è un gene specifico della prostata ed è sovraespresso nel 95% dei casi di cancro a carico di questa ghiandola. Più alto è il livello di PCA3 presente, più alta è la probabilità di una biopsia positiva e più alto è il rischio, al di sopra di certi valori, di una forma localmente avanzata del tumore con superamento della capsula prostatica. Questi risultati non devono però far confondere i pazienti, infatti consigliamo di eseguire sempre il PSA tot anche se ci si sottopone al dosaggio del PCA3, in quando quest'ultimo risulta ancora in fase di sperimentazione. Il dosaggio del PCA3 dovrebbe essere richiesto qual'ora l'urologo sospetti che il suo paziente possa avere un cancro alla prostata, in particolare dovrebbe essere richiesto a chi ha già fatto una o più biopsie risultate negative.

Chi ha già ricevuto un trattamento chirurgico o radioterapico per un cancro alla prostata dovrebbe considerare remota se non inutile la necessità di eseguire  un Pca3 ( chiedere consiglio al proprio specialista).